domenica 21 ottobre 2018

LE CROCIATE DEL MEDIOEVO

DOVE

da Occidente ad Oriente



QUANDO 

dal 1095 al 1270




INOLTRE:

  1. si offrivano nuovi scali e porti alle Repubbliche marinare
  2. si sperava nell'unità del mondo cristiano dopo lo scisma d'Oriente del 1054 ma era anche un pretesto per controllare la Chiesa bizantina
  3. si intendeva rafforzare la fede dei credenti
  4. si alimentava la speranza di nuove ricchezze e terre per i poveri
  5. si prometteva l'indulgenza plenaria per l'accesso al Paradiso
  6. si incoraggiava il desiderio d'avventura dei cavalieri occidentali
  7. la Chiesa comunque dimostrava di avere un forte potere in Occidente dopo i Dictatus Papae di Gregorio VII del 1075



MA SOPRATTUTTO
  • nessuna conquista permanente
  • contrasti più acuti tra le religioni
  • profitti inferiori alle aspettative
  • nascono Ordini religiosi molto forti e potenti, con immensi patrimoni (Templari, Cavalieri teutonici, Ospedalieri di San Giovanni)

LE CROCIATE AVEVANO PORTATO MORTE, VIOLENZA, ODIO, DISTRUZIONE