venerdì 30 maggio 2014

2 GIUGNO1946: NASCE LA REPUBBLICA ITALIANA


Il 2 giugno 1946 in Italia si svolse il primo Referendum istituzionale. 
Gli italiani furono chiamati a scegliere tra repubblica e monarchia. 
Il voto fu per la prima volta a suffragio universale con la partecipazione delle donne e l'affluenza fu dell’ 89,1% degli aventi diritto. 
Lo stesso giorno si votò per l’Assemblea Costituente, che darà all’Italia la sua Costituzione alla fine dell’anno successivo. Furono le prime elezioni libere dopo il fascismo. La campagna per la repubblica non fu semplice. La guerra di liberazione aveva visto combattere insieme i comunisti delle brigate Garibaldi, gli azionisti di giustizia e libertà, il fronte militare di fede monarchica, tutti rappresentati nel Cln e in contatto con gli alleati e con il governo Badoglio; la democrazia cristiana aveva deciso di lasciare "libertà di coscienza" ai suoi elettori. 

 

Archivio LUCE: l'esito del referendum

Per la prima volta partecipano all'elettorato attivo e passivo le donne.
Ecco le prime donne elette nell'assemblea Costituente e nel Parlamento italiano.