domenica 24 maggio 2015

24 maggio 1915

 
Cento anni fa l'ingresso dell'Italia nel primo conflitto mondiale. Era il 24 maggio 1915

In Italia si contarono  650 mila caduti militari e circa 600 mila vittime civili. Nel primo conflitto mondiale il prezzo pagato dal nostro paese fu altissimo. A decidere l'entrata in guerra il Re e il gruppo dirigente liberale. Ma la maggior parte del Paese era contrario al conflitto Grande Guerra, coinvolti 28 paesi. 
 
Ventisei milioni di vittime, la metà civili nel conflitto mondiale che coinvolse 28 paesi tra l'estate del 1914 e la fine del 1918. La Grande Guerra vide la contrapposizione delle forze dell’Intesa – Francia, Gran Bretagna, Russia, Italia e loro alleati - , e gli Imperi Centrali – Austria, Ungheria, Germania e loro alleati ma ha avuto una dimensione mondiale perché è stata combattuta oltre i confini dell’Europa: nell' Impero ottomano, nelle colonie tedesche in Asia e su tutti i mari.